sergio friscia

Convenscion

Nella primavera del 2001, Rai 2 propone, una volta la settimana in seconda serata, un nuovo programma comico di Gregorio Paolini, condotto da Natasha Stefanenko ed Enrico Bertolino. La trasmissione, di cui Sergio Friscia diventa presto una delle colonne portanti, si chiama Convenscion e riscuote un tale successo da essere riproposto con la stessa formula per altre tre edizioni: nell’autunno dello stesso anno con il nome di Convenscion 2001, quindi come Super Convenscion e infine, nell’autunno del 2002 in prima serata, con il titolo di Convenscion a colori. Sergio ripropone alcuni dei suoi cavalli di battaglia, come Salvo il pasticciere, Piero Pelù e il Commissario Montalbano, e ne presenta di nuovi, tra i quali Salvo Spesso inviato di successo (parodia del giornalista Salvo Sottile già proposta tempo prima sui network regionali), Pino Daniele, il Sergente Garcia di Zovvo (interpretato da un grande Tullio Solenghi) e Brighelli, improbabile inventore che presenta il suo dispositivo salvavita.